Cenni Storici - fondazione cappella

Noli Timere Salus Tua Et ProtectorTuus Sum Ego
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


La vita di S. Antimo si svolse in parte in Asia Minore, parte a Roma, nel III sec. d.C. anche se tutt'ora persistono dubbi sia sull data che sul luogo della nascita. Secondo la maggior parte degli storici che nel tempo si sono occupati della sua biografia, le sue origini andrebbero ricercate proprio in quella parte del continente asiatico, mentre alcuni avanzano l'ipotesi che il santo potrebbe, invece essere nato in Lazio, nei dintorni di Roma, e solo successivamente essere stao esiliato o imprigionato in Asia. Comunque le prime notizie certe di S.Antimo lo mostrano, già sacerdote, che predica il Vangelo di Gesù proprio in Medio Oriente, dove incurante di fatica e pericoli, si adopera strenuamente per testimoniare la sua fede e portare al Cristianesimo quante più persone possibile.
Erano quelli gli anni delle terribili persecuzioni dei Cristiani da parte degli imperatori romani, in particolare a quel tempo di Massimiano e Diocleziano, per ordine dei quali tanti furono mandati al martirio o nelle terribili prigioni romane.
Il nostro sacerdote, memore delle parole di Gesù:" Andate, predicate il Vangelo a tutte le creature, non abbiate paura di coloro che uccidono il corpo" (San Marco, cap.14) percorreva le strade dell'Asia evangelizzando e predicando a tutti la parola di Dio. Coadiuvato dal diacono Sisino e dai discepoli Dioclezio, Florenzio, Massimo Basso e Fabio e altri seguaci, diffondeva la dottrina cristiana, operando prodigi e miracoli, ottenendo importanti conversioni, quando fu scoperto e imprigionato ad opera del proconsole romano di quella regione.
Antimo ne soffrì moltissimo, sopratutto nel vedere limitata la sua missione di diffusione della parola di Gesù, ma continuando a confidare sempre di più in Dio, rivolse la sua opera di evangelizzazione verso i detenuti cercando di convertire loro alla nuova fede.
                       
                                              
                                                                                                                                                  1-2-3
 
Fondazione Cappella di S.Antimo Prete e Martire
Torna ai contenuti | Torna al menu