La cappella di S.Antimo - fondazione cappella

Noli Timere Salus Tua Et ProtectorTuus Sum Ego
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:


La cappella fu fondata nel 1658 da Angelo Clarelli, che donò le spoglie di S.Antimo in suo possesso, in modo che fossero custodite nella Cappella, eretta all'uopo, nel posto che ad essa spettava in adiacenza della Chiesa, con un duplice scopo: esercizio del culto e opere beneficenza. La cappella è gestita da sette governatori eletti ogni cinque anni dal Comune di Sant'Antimo. I governatori sono presieduti dal Presidente, eletto a volontà degli stessi e coadiuvati nel loro lavoro da un segretario e da un revisore dei conti. Le cariche sono completamente gratuite. I governatori che si altrnano nell'amministrazione della Cappella omonima, hanno il compito di attendere a diversi compiti: occuparsi di beneficenza, promuovere, attraverso l'ufficio dei Parroci il culto del Santo Patrono. Da Luglio 2014 la Cappella di S.Antimo Marire è stata riconosciuta con il titolo:

    

"Fondazione Cappella di S.Antimo Prete e Martire".
 
Fondazione Cappella di S.Antimo Prete e Martire
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu